Ho un dovere di rappresentanza e civile da interpretare, quello che la componente italiana in giunta provinciale ha dimenticato da tempo di avere ” ~ Alessandro Urzì

"W L'ITALIA" - SERVIZIO SUL DOPPIO PASSAPORTO AUSTRIACO

Ho preso parte al servizio della trasmimssione "W l'Italia Oggi e domani" (Rete4) sul doppio passaporto austriaco. Ecco il video dell'intervento

Pubblicato da Alessandro Urzì su Venerdì 21 settembre 2018
BASTA LOTTIZZAZIONE POLITICA E DISCRIMINAZIONE CONTRO GLI ITALIANI

L’Alto Adige è avvertito: dichiarare che gli Italiani non hanno diritto di ottenere alcuni incarichi di vertice in alcuni uffici della pubblica amministrazione o che la Svp rivendica il diritto di assumere il comando dell’ospedale di Bolzano, perché le cose andavano male causa gli… Italiani, è legittimo e normale. Così come non si deve indagare sul caso dell’assunzione dell’ex senatrice Puglisi del PD. Bocciata oggi la simbolica richiesta di Commissione d’inchiesta per indagare sulle affermazioni discriminatorie (autori il presidente Komaptscher ed il capogruppo della Svp Schiefer) e sui sospetti di lottizzazione dalla pubblica amministrazione dopo le assunzioni da parte della Provincia e nei Servizi sociali della ex senatrice Puglisi del PD e dell’ex segretaria politica del PD Liliana Di Fede. Non c’è nulla da verificare, ha sentenziato la maggioranza PD/SVP/Bizzo. E così il documento (che allego sotto) è stato respinto. Si può insultare gli Italiani e dare l’idea di assumere secondo le regole della lottizzazione, da oggi ufficialmente. Senza doverne rispondere. Alessandro Urzì Consigliere provinciale L’Alto Adige nel cuore

Pubblicato da Alessandro Urzì su Mercoledì 12 settembre 2018